Simona Molinari, una cantautrice brava e bella

Probabilmente sarete rimasti ammaliati dalla sua bellezza durante una partecipazione a Quelli che il Calcio. O probabilmente vi piace semplicemente la sua musica. Ma oggi Simona Molinari è una delle cantautrici più interessanti in Italia.

Nata a Napoli ma cresciuta a L’Aquila, Simona Molinari si innamora della musica da giovanissima, studiando canto e poi musica leggera e jazz. Nel 2006 partecipa al Premio 25 aprile, ottenendo il riconoscimento come Miglior cantante. Nello stesso periodo esordisce anche in campo teatrale, collaborando con artisti italiani quali Michele Placido, Caterina Vertova ed Edoardo Siravo.

Nel dicembre 2008 si aggiudica la vittoria del concorso Sanremolab, ottenendo così la partecipazione al Festival di Sanremo 2009, gareggiando con il brano Egocentrica all’interno della categoria Nuove Proposte. Da quella canzone nasce un album dal quale viene estratto il secondo singolo Nell’aria, scritto in collaborazione con Giò Di Tonno.

Il secondo album di Simona Molinari invece si intitola Croce e Delizia, che viene realizzato con la collaborazione di Fabrizio Bosso e dei Solis String Quartet e che comprende anche un duetto con Ornella Vanoni. Nel maggio 2010 Simona Molinari viene premiata come miglior Giovane Artista ai Wind Music Awards. Nel 2011 arriva anche il terzo album, intitolato Tua. Nel 2013 partecipa al Festival di Sanremo, in duetto con Peter Cincotti, con i brani Dr. Jekyll Mr. Hyde e La felicità. Poi arriverà anche il quarto album, Dr. Jekyll Mr. Hyde. Nel 2014 torna nuovamente al Festival di Sanremo come ospite, accompagnando il cantautore in gara Renzo Rubino nella serata speciale chiamata Sanremo Club, interpretando la canzone Non arrossire di Giorgio Gaber. E dopo ecco il quinto album intitolato Casa Mia e uscito il 4 dicembre 2015.