Perché in Italia la Democrazia non funziona

In Italia fino a oggi la democrazia non ha funzionato. Pensate, ad esempio, alla seguente cosa: che cosa succederebbe se il Governo italiano potesse portare a termine tutti i propri obiettivi e riformare veramente la nazione? Semplice, verrebbe rieletto. Cosa che non può andare bene ai partiti dell’opposizione, che puntano a loro volta ad avere il potere per interessi economici o, più semplicemente, di visibilità.

camera-dei-deputati52

Ecco perché l’opposizione in Italia costituisce una specie di rallentamento forzato all’esecutivo. Al punto che ciecamente va a criticare qualsiasi tipo di iniziativa del Governo. Non le interessa ragionare sulle cose, ma solo osteggiare, e questo porta a frizioni all’operato del legislatore su cose sacrosante, mantenendo arretrato il paese.

Il tutto ha gettato odio sulla politica e su quello che rappresenta. Con l’opposizione che opera per partito preso contro il Governo, senza mai riflettere veramente sulle iniziative dell’esecutivo, in Italia siamo ormai abituati a vedere Governi cadere in continuazione, e mai dal 1946 c’è stata una politica unitaria e logica prolungata nel tempo.

Nessuna legislatura, e l’Italia è il solo paese occidentale in questa situazione, è mai riuscita ad arrivare al termine, con Berlusconi e Craxi che sono gli unici che ci sono andati abbastanza vicino. Ma la DC o alcuni Governi di sinistra più recenti hanno fatto segnare dei veri e propri record di scarsa longevità degli esecutivi, con un “certo” Andreotti che ebbe addirittura ben 11 mandati.

Roba da Fidel Castro, insomma, se non che i mandati da noi durano un anno o meno, rendendo sostanzialmente impossibile qualsiasi tipo di iniziativa politica degna di questo nome. Il paese è ingovernabile e non è Democratico fin quando non ci sarà innanzitutto un modo di pensare alla base che non sia incentrato sull’odio, sulla competizione e sull’insulto.

Quello che mi fa più specie è l’arroganza e la mancanza di visione delle opposizioni. Loro puntano a gettare odio sugli italiani giorno dopo giorno per poter conseguire l’obiettivo che si sono prefissati, osteggiare il più possibile il Governo. E spesso vanno a votare contro delle cose sacrosante, rallentando la rimessa a posto del paese, solo per il principio di ostacolare il Presidente del Consiglio e la sua squadra. Per questo motivo non c’è riflessione, sincerità e onestà nel modo di agire delle opposizioni in Italia.