Le ultime “bravate” di Sara Tommasi

Gli italiani fantasticano continuamente su Sara Tommasi. Amanti del  voyeurismo, dello scandalo rigorosamente quando non c’è, del criticare chiunque non rispetti gli inutili precetti catto-comunisti, gli italiani si divertono a insultare la Tommasi. La giudicano in tutto e per tutto, e sono da una parte scandalizzati, dall’altra parte ossessionati e curiosissimi dai gusti diciamo “libertini” dell’ex-showgirl.

E lei che fa? Approfitta di tutte queste malattie mentali per guadagnare popolarità e soldi, ovviamente. E fa bene, aggiungiamo noi, se questi sono i risultati. Sara è arrapante oggi come non mai, anche se continua a far parlare di sé per le sue “bravate”. Ultimamente, ad esempio, ha annunciato il suo matrimonio con Andrea Diprè, una figura molto controversa del porno italiano. Ora accusato di approfittare di giovani donne confuse e indifese ora artefice di interessanti interviste con pornostar di fama internazionale, Diprè è un personaggio più caricaturale che reale.

È per questo che l’annuncio di quel matrimonio era parso strano sin dall’inizio. Poi la Tommasi ha, infatti, smentito tutto, ma nel frattempo, grazie a tutto questo è tornata popolare.

E cosa ha organizzato per l’1 aprile? Ovviamente sul suo profilo Twitter ha annunciato di essere incinta, ma era anche quello chiaramente uno scherzo. A fine marzo l’opinionista televisiva Selvaggia Lucarelli al termine della sua intervista radiofonica a m20 aveva annunciato su Facebook: “Sara Tommasi è di nuovo in cura”.

Più gravi, invece, le bravate della Tommasi qualche mese fa. Nel 2013, infatti, ha girato un film porno, del quale vedete il trailer in questa pagina. Girato assieme a Nando Colelli, ex concorrente della trasmissione televisiva Grande Fratello, con il quale ha avuto anche una breve relazione, Vip Sesso e Potere è stato girato sotto l’effetto di droghe pesanti.  Il 4 luglio 2013 il produttore Federico De Vincenzo e il distributore Giuseppe Matera vengono. infatti, indagati dalla Procura di Salerno ed arrestati dai Carabinieri, con l’accusa di aver indotto Sara Tommasi a girare il film hard somministrandole cocaina.

Le immagini della gallery sottostante evidenziano comunque il senso da “vita a mille” che Sara Tommasi evidentemente vuole dare alla sua esistenza.