La strada del M5S: campagna pubblicitaria o servizio utile?

Ogni giorno cerco di capire che tipo di raziocinio ci sia dentro le teste degli esponenti del Movimento 5 Stelle, ma i miei sforzi sono sempre vani. Prima criticano le forme di campagna elettorale perenne più aggressive e poi le usano anche loro. Prima dicono di non voler apparire in TV e poi li vedi tutti i giorni. I nerd direbbero che stanno “trollando” gli italiani, e infatti sembra proprio così.

stradam5s

Qualche giorno fa hanno scatenato un’incredibile campagna mediatica, come al solito sostenuta da giornali come Il Fatto Quotidiano, a proposito della scorciatoia della A19, interrotta dal crollo del viadotto di Himera. Questo budello di strada è stato costruito con trecento mila euro che i grillini ricevono per le loro cariche parlamentari ma, come è noto, rifiutano, cercando di reinvestire i soldi per qualcosa che possa essere effettivamente di utilità pubblica.

Ma come vedete è pubblicità su pubblicità. Come si può vedere anche dall’immagine, con tutti quei cartelli esposti, la strada del M5S è al limite della legalità. È costruita in un posto in cui non andrebbe costruita una strada, e infatti tutto ciò è stato possibile perché essun ufficio tecnico di nessun comune avrebbe mai autorizzato una strada del genere.

Il risultato è una “strada” con pendenze del 27%, con limite di 20 km/h, con divieto di sorpasso, divieto di transito a moto e a mezzi pesanti, e senso unico alternato per un chilometro. Questa strada, insomma, è pericolosissima e difficilmente potrà essere di utilità a qualcuno.

Con queste iniziative, insomma, il M5s finisce solamente per far crescere l’odio in Italia, ed è proprio l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno. Crea una visione alternativa della realtà in modo da far soldi con il blog di Grillo e per raggranellare voti, ma tutto questo rischia di diventare pericoloso. Non solo rallenta la ripresa dell’Italia ma compromette il sano procedere della vita politica italiana come è risultato evidente con il caso Crocetta in cui i grillini hanno finito per sostenere la mafia.