Hai problemi comportamentali? C’è solo un modo per superarli: ignorarli

Ormai viviamo in una società terribilmente complessa, che offre mille stimoli e che è sempre più sfaccettata. Capire quali sono i comportamenti socialmente accettati, in tutto questo, può diventare sempre più complicato.

low-profile

A questo punto ci si può far prendere dallo sconforto oppure ragionare in maniera diversa. È inutile cercare di capire cosa vuole la gente da noi, capire che tipo di atteggiamento dobbiamo tenere per poter in qualche modo corrispondere all’ideale sociale degli altri. L’unica strada da perseguire, infatti, è ignorare gli altri e ignorare se pensano che siamo noi ad avere dei problemi.

Insomma, se pensano una cosa del genere questo è un problema loro, non nostro. È inutile soffrire o sbattersi, è inutile cercare di cambiare per ottenere dei risultati. Se non raggiungiamo quei risultati allora nella maggior parte dei casi è perché non li possiamo raggiungere, per qualche tipo di limite fisico innato o per altre ragioni imperscrutabili.

Non lasciate che gli altri vi impongano come dovete essere. Fate le cose come le sapete fare, cercate di migliorare continuamente ma, per carità, se c’è qualcuno che può indicarvi la strada da percorrere siete voi stessi. Gli altri, infatti, avranno sempre un interesse personale nelle cose che vi dicono e il loro obiettivo sarà sempre quello di cambiarvi per ottenere loro stessi dei vantaggi.

Cercheranno di squalificare il vostro mondo e di far passare per giusto il loro. Ma, semplicemente, non è così. Non c’è qualcuno più intelligente o consapevole degli altri: ciascuno vede il mondo a modo suo. Lo stesso concetto di intelligenza non esiste: se viene definita come l’abilità di qualcuno a completare qualcosa, allora, non può essere un concetto generico. Ciascuno di noi ha dei talenti, mentre nessuno può imporre un concetto trasversale di intelligenza. Se lo facesse, infatti, definirebbe l’intelligenza sulla cosa che sa fare meglio ma, come abbiamo detto, nessuno può avere la facoltà di stabilire che una certa cosa è più utile o più importante delle altre.

Nella mia vita ho appreso questo, dopo aver sofferto molto per mille motivi: non devo cambiare, devo semplicemente far finta che gli altri non esistono. Ignorare cosa stanno pensando e non pensare se un mio tipo di atteggiamento in qualche modo li sta ferendo. Sono problemi loro: io continuerò a essere quello che sono sempre stato, un ‘low-profile’.