Le foto delle celebrity nude sulla rete: “merito” degli account iCloud violati

jenniferlawrence
Centinaia di foto di celebrità di Hollywood nude o semi-nude si sono diffuse su internet nel corso della notte, e prontamente cancellate dopo l’intervento dei rispettivi assistenti legali. L’attrice Premio Oscar Jennifer Lawrence, star di Hunger Games, insieme a Kirsten Dunst e Ariana Grande, sono alcune delle celebrità coinvolte, con le loro foto che sono state pubblicate sul famigerato forum 4chan.

Pare che ci sia stata una violazione negli account iCloud delle attrici in questione, che ha consentito di ottenere impropriamente l’accesso ai loro smartphone e di trafugare le immagini private. Questi account sono stati progettati per consentire agli utenti di iPhone, iPad e Mac di sincronizzare immagini, impostazioni, informazioni del calendario, tra dispositivi differenti. Già in passato, però, il servizio è stato criticato perché considerato inaffidabile e confusionario, e la stessa Jennifer Lawrence se ne era lamentata pubblicamente in un’intervista a MTV.

Gli hacker hanno iniziato a raccogliere queste immagini molto tempo fa, visto che alcune delle celebrità coinvolte sostengono che le foto adesso pubbliche sono state scattate e cancellate anni fa. Secondo Mary Elizabeth Winstead, la star di Scott Pilgrim vs. the World, le sue immagini trafugate non risiedevano sul telefonino ma solamente sul cloud. Gli avvocati della Lawrence, inoltre, hanno dichiarato che “è una scandalosa violazione della privacy”.

 

Secondo quanto riporta Gawker, già all’inizio della scorsa settimana un utente anonimo aveva fatto sapere di avere accesso a librerie di foto private. Diceva che avrebbe reso disponibili le immagini in cambio di un pagamento in Bitcoin o presso il suo account PayPal. TMZ aveva fatto un’offerta secondo quanto ha dichiarato questo utente, ma lui ha rifiutato preferendo pubblicare le foto su 4chan e richiedere delle donazioni da parte degli utenti.

Alcune celebrity hanno detto pubblicamente che le immagini che le riguardano sono false: è il caso di Victoria Justice e di Ariana Grande. Mentre nel caso di Jennifer Lawrence la veridicità è confermata anche dalle dichiarazioni dei suoi avvocati.

I portavoce della Lawrence hanno aggiunto che i colpevoli saranno perseguiti secondo le norme previste dalle autorità competenti. D’altronde sembra che la pesante mano della censura sia già intervenuta, visto che molti dei siti coinvolti e dei profili Twitter che hanno ritwittato le immagini sono stati chiusi o, comunque, le immagini incriminate oscurate.

In passato, le attrici Mila Kunis e Scarlett Johansson avevano denunciato un caso di furto di foto private analogo, e in quell’occasione il responsabile è stato condannato a 10 anni di carcere.