Barbara D’Urso: “io oltre il trash”

Così come Simona Ventura, Barbara D’Urso rappresenta quella femminilità di una generazione indietro. Sono donne forti e sicure che mal si sposano con la modernità e si rapportano con il pubblico, senza tanto rifletterci, senza filtro, in un modo forse fin troppo diretto.

E la Barbara nazionale lo ha confermato anche ieri a Grand Hotel Chiambretti dove, scatenata come non mai, si è prima paragonata a Andy Warhol e poi ha fatto l’elenco di tutti gli uomini con cui è stata (o no). “Quando l’ho incontrato io era assolutamente etero”, ha detto ad esempio di Miguel Bosè.

Mi ha colpito soprattutto un episodio che l’ha vista protagonista. Qualche tempo fa, infatti, è andata a Mediaset Premium per promuovere una sua trasmissione. Dopo aver scherzato con tutti gli uomini presenti in studio si è rivolta al pubblico da casa e ha detto qualcosa del genere: “Avete capito maschietti? Seguitemi anche domani alla mia trasmissione, perché sarò ancora più scollata di come sono oggi”.

Insomma, le donne provocanti sono il traino di queste trasmissioni. Fanno parte delle strategie degli autori per fare ascolti perché, altrimenti, questi programmi avrebbero ben poco, o nullo, valore, come si può capire dalla “consistenza” dei loro servizi, e anche dalle tematiche.

A 58 anni, però, Barbara è ancora una donna incredibilmente affascinante e accattivante, e questa è la cosa più importante. Per questo non possiamo esimerci dal dedicarle una gallery con gli scatti più hot.