Può accompagnare solo, cosa significa

Può accompagnare solo

Questa espressione è diventata virale nella scorsa estate e dato i natali a una serie sterminata di meme su Facebook e gli altri social network. Ma da dove nasce? È presto detto, agli Swiss Harley Days del 2013, un evento tenutosi a Lugano il 13 e 14 luglio, dalla risposta di un motociclista, tipico bullo, alla domanda di un giornalista della televisione ticinese TeleTicino.

Può accompagnare solo

Quello che successivamente è stato individuato come William Solo si è ritrovato a rispondere alla semplice domanda: “Perché si personalizzano le Harley?”. Domanda alla quale ha replicato in maniera quantomeno pittoresca, precisamente con queste parole: “Guarda non è che c’è tanto da vedere, uno stile di moto così, come vedi qua, c’è uno stile di fisico del genere, può accompagnare solo”. Parafrasando, il biker ligure sosteneva, in pratica, che per guidare un’Harley bisogna avere un fisico e look adeguati.

Può accompagnare solo

Ma la situazione è destinata a diventare ancora più paradossale. Il bullo, infatti, sale sulla sua motocicletta e inizia l’esibizione, riuscendo a cadere rovinosamente a terra, rigorosamente in pieno rettilineo. Il tutto mentre è inquadrato dalla TV, con quel video che sarebbe finito su YouTube e dato il via a un tormentone infinito sui social, con la nascita di tantissimi meme. Quel video nel momento in cui scriviamo a quasi 2 milioni e mezzo di visualizzazioni: un vero e proprio record!

Nei giorni subito successivi alla nascita del fenomeno virale William sembrava dispiaciuto della cosa, e replicava sui social con frasi di questo tenore: “Mi prendono in giro perché invidiano i miei muscoli”. Ma da lì a poco sarebbe diventato una celebrità dei social, sulla bocca di tutti e affettuosamente amato dalla gente. Ha, infatti, partecipato all’Harley Night di Ascona del 2013 come ospite speciale, ha realizzato un singolo ed ha fatto da ospite a molti programmi in televisione e radio. Al punto che recentemente è approdato nel mondo della pubblicità, girando uno spot per Unieuro a proposito della bicicletta “Cafe Racer”, ovviamente pronunciando le sue storiche parole, “può accompagnare solo” . Il claim della pubblicità, pronunciato dallo stesso William, è “con uno stile di offerta del genere, una bici così può accompagnare solo”.

Può accompagnare solo

William Solo è un motociclista ligure che un fisico palestrato e tatuaggi in bella mostra si addice ad essere un guidatore di Harley. Ecco come intenet, con le sue distorsioni e la sua voglia perenne di andare alla ricerca delle fake news, ha trasformato una spacconata in un fenomeno sociale.