Nathalie Caldonazzo, bellezza irresistibile

Nathalie Caldonazzo è l’ennesima scoperta del Bagaglino di Pingitore. È tifosa della Roma ed è stata partnert di Massimo Troisi fino alla sua morte. Successivamente ha avuto relazioni con Paolo Calissano, Stefano Bonaga e Pino Quartullo. Ha una figlia di nome Mia (così chiamata in onore di Mia Farrow), nata dalla sua relazione con l’imprenditore napoletano Riccardo Sangiuliano.

L’abbiamo vista al cinema in tanti film, ovvero Fratelli d’Italia (1989) di Neri parenti, Abbronzatissimi (1991) di Bruno Gaburro, Angeli a Sud (1992) di Massimo Scaglione, Nessuno mi crede (1992) di Anna Carlucci, La via del cibo (1994) di Eugenio Donadoni e Paolo Ippolito, Romanzo di un giovane povero (1995) di Ettore Scola, Paparazzi (1998) di Neri Parenti, Le faremo tanto male (1998) di Pino Quartullo, Maria Maddalena (2000) di Raffaele Mertes (2000), Due volte Natale (2004) di Marco Falaguasta, L’imbroglio nel lenzuolo (2009) di Alfonso Arau, Fly Light (2009) di Roberto Lippolis (2009), Quando si diventa grandi (2010) di Massimo Bonetti, Il mondo di mezzo (2016) di Massimo Scaglione.

Entrata a far parte della scuderia di Lele Mora, nel 2009 è impegnata in teatro con lo spettacolo La trappola di Norman Crisp e con Giancarlo Zanetti. La vedremo a L’Isola dei Famosi 2017 che inizierà il 30 gennaio.