Maria Concetta Mattei è la giornalista che il Sultano del Brunei voleva nel suo harem

Tra le giornaliste italiane più sexy è sicuramente doveroso elencare anche Maria Concetta Mattei, la splendida conduttrice del TG2. Lei è nata a Trento il 10 luglio 1957 e ha frequentato il quarto anno del Liceo negli USA, all’East Henderson High School di Hendersonville (Carolina del Nord).

Negli anni ’90 è diventata particolarmente famosa per essere stata invitata dal Sultano del Brunei ad entrare nel suo harem, insieme a Maria Grazia Cucinotta, e questo  la dice tutta su quanto Maria Concetta sia sexy. Negli anni ’90 ha infatti realizzato anche diversi servizi come fotomodella.

E ancora oggi è seguita da tantissimi fan, che sui social network e sui forum dedicati registrano tutti i TG che lei conduce alla ricerca degli abiti più sexy e aderenti. Da molti anni spopola nei sondaggi delle più desiderate dagli italiani, merito anche di quell’iniziativa del Sultano del Brunei dove figurava in una classifica subito dopo addirittura Liv Tyler e prima ancora di Gillian Anderson e Calista Flockhart.

Maria Concetta Mattei

Maria Concetta Mattei ha iniziato la sua trionfale carriera di giornalista già negli anni ’70 collaborando con diverse emittenti private, radiofoniche e televisive, e curando programmi sulla condizione femminile. È successivamente entrata in Rai nel 1979 dopo aver vinto un concorso nazionale dedicato ai giornalisti. Dal 1981 è iscritta all’Albo dei Giornalisti Professionisti.

Maria Concetta Mattei

Il salto al TG2 avviene nel 1991, quando entra a far parte della redazione del TG2. Attualmente ne conduce le edizioni delle ore 20.30 e serali. Maria Concetta Mattei ha partecipato anche alla sesta edizione del talent show di Rai 1 Ballando con le stelle, condotto da Milly Carlucci. Nel luglio 2011 conduce su Rai 1 assieme a Gerardo Greco la serata I nostri angeli 2011. Insieme a Federico Russo, invece, nel 2015 ha condotto l’evento Donne ad alta quota – Premio Marisa Bellisario. Ha due figli, Giulia, avuta dall’ex marito Mario Raffaelli, deputato socialista, ed Alessandro, avuto dal nuovo compagno.