I Tre di Denari hanno vinto 300 mila euro a Reazione a Catena

La nuova squadra ultra-vincente di Reazione a Catena è quella dei Tre di Denari, tre ragazzi di meno di 30 anni di Muggiò che nella puntata di ieri hanno vinto 64.500 euro. Marco, Francesco e Michael sono entrati nelle case di milioni di italiani e ci hanno colpiti per la loro bravura e simpatia, diventando tra i migliori concorrenti di Reazione a catena, programma di Raiuno condotto da Amadeus.

I Tre di Denari sono molto bravi soprattutto con le catene, ovvero riescono con un’abilità mai vista a Reazione a Catena a trovare la terza parola quando ne ricevono altre due come indizio. È per questo che, forse faticano un po’ nel gioco l’Intesa Vincente, ma poi sono molto competitivi nel gioco finale, l’unico che vale dal punto di vista dei premi in denaro. Nella puntata di ieri, infatti, solo a due secondi dalla fine azzeccavano la parola necessaria a vincere l’Intesa Vincente. Ventesima puntata da campioni per loro e ancora una grande vincita da 64.500 euro per un totale che si avvicina ai 300.000.

In Reazione a Catena due squadre composte da 3 giocatori – amici, colleghi o parenti – si sfidano sulla loro capacità di indovinare, formare, completare e ordinare parole e “catene” di vocaboli. Ma, soprattutto, sarà decisiva la loro capacità di capirsi al volo nel gioco dell’Intesa Vincente che stabilisce i campioni della puntata. Solo loro avranno accesso al gioco finale e alla possibilità di aggiudicarsi il montepremi accumulato. Nella scorsa edizione i concorrenti ed il pubblico a casa hanno giocato con più di 6000 associazioni di parole.

Le squadre più forti di Reazione a Catena prima dell’avvento dei Tre di Denari sono state: i Durantini, i Dietro le Quinte, i Parenti Stretti e le Intese a Distanza.