Cristiana Dell’Anna, Gomorra 3: dal doppio ruolo in un Posto al Sole alla camorra

Nella terza stagione di Gomorra che sarà trasmessa a partire da novembre, Cristiana Dell’Anna interpreterà Patrizia. Lei è la capocommessa nel negozio di moda dove si serve il notabilato femminile di Secondigliano nipote di Malam, luogotenente di Pietro Savastano. Cristiana Dell’Anna non sarà l’unica presenza sexy della terza stagione di Gomorra, perché tornerà l’affascinante Denise Capezza nel ruolo di Marinella.

Cristiana Dell'Anna

Cristiana Dell’Anna è già nota al grande pubblico per essere una delle protagoniste femminili di Un posto al Sole, dove recita addirittura in un doppio ruolo, quello delle gemelle Micaela e Manuela Cirillo.

Cristiana Dell'Anna

Patrizia Santoro è la nipote di Malammore, il fedelissimo di Don Pietro Savastano, ora assediato dai nuovi giochi di potere e in attesa di nuovi ordini. Quando suo zio le presenta Don Pietro, Patrizia rimane affascinata dalla sua personalità, nella quale si rispecchia, e decide di mettere al suo servizio quelle capacità splendidamente femminili sopra descritte. Pietro (Fortunato Cerlino) è il boss dell’omonimo clan camorristico, il quale è riuscito ad evadere dal carcere. Per il boss, il ritorno alla normalità non sarà affatto semplice, visto che dovrà i conti la presa di potere di suo figlio Genny (Salvatore Esposito).

Cristiana Dell'Anna

“Patrizia diventa così l’occhio e l’orecchio del boss“, si legge su Sky Atlantic, l’emittente che trasmette le puntate di Gomorra. “Con discrezione, abilità dissimulatoria, sguardo attento e un’intelligenza davvero sensibile, capta tutte le voci che circolano nel suo negozio e diviene una fonte preziosa di informazioni per il suo boss latitante. Fra pettegolezzi, chiacchere, scambi di opinioni, Patrizia è un ponte malizioso e invisibile che collega Don Pietro al suo territorio”.

Cristiana Dell'Anna

Cristiana Dell'Anna

Patrizia, ‘orfana’ di Pietro Savastano, dovrà reinventarsi nella terza stagione, girata nello scorso autunno e che debutterà nella parte conclusiva dell’anno. Quello di Patrizia è stato uno dei personaggi più amati della seconda stagione, perché costretta al male dalla necessità di sostenere la famiglia e non per conquistare il potere.