Andrea Delogu, ecco chi è la conduttrice di Indietro Tutta



Il 13 e il 20 dicembre andranno in onda due speciali condotti da Andrea Delogu con Renzo Arbore e Nino Frassica dedicati al programma cult che compie 30 anni. Parliamo appunto di Indietro Tutta.

Andrea Delogu con Renzo Arbore e Nino Frassica in Indietro Tutta 30 e Lode

Andrea Delogu con Renzo Arbore e Nino Frassica in Indietro Tutta 30 e Lode

Per la speciale occasione, il famosissimo showman napoletano ha scelto proprio Andrea Delogu, una presenza che non esitiamo a definire super sexy per un programma storico per la TV italiana.

Andrea Delogu

Come in un ideale lezione universitaria, Arbore e Nino Frassica rievocano lo show andato in onda nel 1987.


Andrea Delogu

Nelle sue 65 puntate dal 14 dicembre 1987 all’11 marzo 1988 Indietro tutta ha conquistato pubblico e critica incidendo sul costume e con i suoi tormentoni, su tutti lo sponsor finto Cacao Meravigliao, e i suoi modi di dire.

Andrea Delogu

Arbore non poteva rinunciare a una co-conduttrice super sexy, e per questo ha scelto proprio Andrea Delogu.

Andrea Delogu

Andrea Delogu è cresciuta nella comunità di San Patrignano, dove si erano conosciuti i suoi genitori.

Andrea Delogu

Esordisce in televisione nel 2002, entrando a far parte delle “Letteronze“, il corpo di ballo dello show di Italia 1 Mai dire domenica.

Andrea Delogu

Attualmente forma con Ema Stokholma il duo Stokhlogu, il quale ha partecipato come dj ai programmi Aggratis! su Rai 2 e Jump! Stasera mi tuffo su Canale 5, entrambi in onda nel 2013.

Andrea Delogu

Nell’estate del 2014 conduce insieme a Marco Giusti su Rai 2 il programma in seconda serata Stracult.

Andrea Delogu

Nella stagione televisiva 2015-2016 conduce su Rai 3 con Enrico Varriale l’ultima edizione dello storico programma calcistico Il processo del lunedì, e su Rai 2 il programma di Marco Giusti Troppo giusti.

Andrea Delogu

Nel 2016 è tra i conduttori radiofonici della diretta del Festival di Sanremo 2016 su Rai Radio 2.

Andrea Delogu

Dal 2016 è sposata con l’attore Francesco Montanari.